Home / Social / BloggerLife. Autori insistenti.

BloggerLife. Autori insistenti.

Spesso gli autori sono delle persone carine e cordiali ed è molto bello per chi fa il blogger intrattenersi con loro, via chat, via email e, talvolta, per chi è più fortunato, anche dal vivo.

La verità è che non sempre e, soprattutto, non tutti gli scrittori sono così.

I Blogger lo sanno bene: sopravvivere a volte è una questione di sparizione dalla chat e di “capacità di avere sempre una scusa pronta”. Perché ci sono quegli autori, li conosciamo tutti, che ci si attaccano e VOGLIONO UNA RECENSIONE. PUNTO. E, soprattutto, la vogliono POSITIVA.

I libri possono piacere e non piacere e il compito di un Blogger fedele è quello di dire le proprie impressioni VERE. Non sempre, tra l’altro, essere generosi in questo campo paga: il lettore è attento e se ogni volta i fischi sono fiaschi il Blogger perde la sua credibilità.

Ci vorrebbe una vera e propria guida di sopravvivenza a questo proposito, ma, come ben sapete, a parte i soliti furbetti acchiappa like, non c’è nulla di reale e sperimentato.

Generalmente il tormento continua finché  il Blogger non mette da parte tutti i suoi impegni e anche una buona parte della sua vita sociale per assecondare quella che è ormai diventata la sua ossessione.

Il clima di tensione, di appiccicume, di “noncelapossofare”, finisce nel momento in cui si sforna una recensione in cui si scrive esattamente ciò che l’autore vorrebbe sentirsi dire.

Si dice che ci sono mille modi per dire le stesse cose e che bisogna usare le parole giuste. Ma si dice pure che non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire… La situazione può diventare sempre più spinosa.

La cosa migliore è sempre dire la verità e, magari, inviare la recensione all’autore prima: non per farvi correggere, ma per dar loro la fiducia che, con la loro insistenza, vorrebbero da voi.

About promuovilibro

Check Also

Cosa aspettarsi dalle agenzie di promozione editoriale

Ci arrivano tante, tantissime email e la maggior parte delle persone ci chiede cosa debba …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *