Home / Social / Facebook generalista? I post per attirare lettori

Facebook generalista? I post per attirare lettori

Pensa a Facebook. Stai davvero facendo tutto per promuovere il tuo libro?

Molti autori sottovalutano il fatto che facebook, se utilizzato in maniera scorretta possa essere un calderone di informazioni senza organicità e quindi (un po’ come avevamo detto per internet qui ) non renderlo funzionale allo scopo di farci conoscere come autori.

Più volte si è letto che il social più famoso filtri le informazioni in base ai nostri mi piace e alle nostre attività, fedelmente registrate dalla cronologia, questo condiziona i post che vediamo. Come succede a noi succede anche agli altri: anche i loro mi piace condizionano il modo in cui facebook si mostra loro.

Dunque?

Questa selezione può essere vista come uno svantaggio o come un vantaggio.

Svantaggio perché non ci permette di invadere in maniera massiccia tutte le bacheche di tutti i fan (ricordate che per essere autori sui social serve una pagina fan, non un profilo, per ulteriori delucidazioni se non foste sulla retta via vi consiglio di leggere qui).

Vantaggio perché ci permette di capire che arrivare a TUTTI non è poi necessario: serve arrivare a chi è davvero interessato, sono loro, gli interessati che non fanno differenza.

I POST per fare la differenza e raggiungere un pubblico interessato sono fatti così:

Contengono delle parole chiave che interessano un lettore – #nuoveproposte #perilettori #autore #novitàeditoriale

wordcloud-679948_640Hanno delle foto belle – condividete i vostri post? E quanti mi piace ottengono quelli senza foto? E quelli che una foto brutta vengono condivisi?

Sono brevi – quante volte avete cliccato il continua a leggere? Anche se la risposta fosse “tante volte” mettetela a confronto con il numero di post che avete letto solo perché erano “interi”e attivamente o passivamente vi passavano davanti!

Potete taggare – solo persone competenti a quel proposito, non tag a casaccio che vi fanno abbassare il livello del post non generando dialogo e interazione, ma solo confusione.

 

 

About promuovilibro

Check Also

Cosa aspettarsi dalle agenzie di promozione editoriale

Ci arrivano tante, tantissime email e la maggior parte delle persone ci chiede cosa debba …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *